Il sale, primo collante d’Europa

Il sale, primo collante d’Europa

Poche decine di centesimi al chilo è il prezzo del sale comune oggi. Ma ne l Medioevo era “l’oro bianco”, prodotto soggetto a dazio, ricchezza per gli Stati in cui transitava. Ha lasciato sulla carta geografica d’Italia la traccia dei suoi percorsi, per migliaia di chilometri, a dorso di mulo. Una rete sul Mediterraneo Le vie del sale erano, infatti, le grandi strade commerciali che si alzavano dal Mediteranno verso l’interno, inerpicandosi su pendii e valli, lungo disagevoli mulattiere. Erano numerose in tutta la penisola, nelle attuali Emilia, Lombardia, Piemonte,…

Purezza autentica, ovvero “terre alte”

Purezza autentica, ovvero “terre alte”

È la Valle Maria a ospitare l’edizione numero 34 del Concerto di Ferragosto, immancabile appuntamento di mezza estate con l’Orchestra Bartolomeo Bruni della Città di Cuneo. Per il ritorno in valle, dopo il concerto del 2002 alla Gardetta di Canosio, è stata scelta Elva, con il suo teatro naturale poco oltre Borgata Martini, raggiungibile solo a piedi. L’evento sarà trasmesso in diretta dalla RAI, come eccezionale vetrina delle vallate cuneesi, che hanno ceduto il posto a location torinesi solo in occasione delle Olimpiadi e dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Elva,…

Arte, eno-gastronomia e relax

Arte, eno-gastronomia e relax

Per scoprire la pittura popolare del XV° secolo è consigliable fare un piccolo viaggio in Valle Bronda, alle porte di Saluzzo in provincia di Cuneo. Fra i frutteti della borgata Castellar si può ammirare la cappella campestre di San Ponzio, decorata da un pregevole ciclo di affreschi di Pietro da Saluzzo, e nell’antico monastero di S. Colombano a Pagno, dove restano testimonianze pittoriche di un passato glorioso. Senza dimenticare che la zona è ricca di specialità del territorio, come i “ramassin”, susine tipiche della zona, e le mele biologiche, o…