In Valle d’Aosta un sito eccezionale

In Valle d’Aosta un sito eccezionale

Grande afflusso al Parco archeologico e Museo dell’area megalitica di Saint Martin de Corléans, inaugurato a fine giugno. I primi scavi risalgono al 1969, quando una ruspa, durante i lavori per la costruzione di alcuni condomini, alla periferia di Aosta, trovò il primo reperto, una stele antropomorfa, a una profondità di circa 5 metri. Anni di progetti e scavi hanno regalato al numeroso pubblico questo sito di eccezionale importanza scientifica e internazionale, che ha rivoluzionato le conoscenze della preistoria europea. Si estende su una superficie di quasi un ettaro (9.821…