Al tempo dell’Autunno

Al tempo dell’Autunno

La tavola al tempo dell’autunno è ricca, colorata, gustosa. Le prime brume ti riportano in casa per godere dell’intimità, dei silenzi, della convivialità con gli amici. L’autunno è tempo di vendemmie, sulle preziose colline di Langa, Roero e Monferrato, oggi riconosciute Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Un merito da attribuire al mondo contadino di padri e nonni che hanno saputo ridisegnare il paesaggio vitivinicolo, oggi ordinato come un giardino, tracciato a incastro secondo la migliore esposizione solare. Armonie di architetture spontanee che distribuiscono i loro frutti al mondo. Dall’uva al vino, molti…

Distinguersi senza far rumore

Distinguersi senza far rumore

Il dialetto langarolo, come il Piemontese, ha una caratteristica: non contempla i superlativi né il passato remoto. In queste terre c’è sempre chi ti ripete esageroma nen (“non esageriamo”), ricordandoti di adottare sempre un basso profilo, nonostante tutto. Negare il passato remoto, invece, è un po’ come vivere sempre nel presente. Un presente che da pochi giorni è entrato a far parte della World Heritage List dell’UNESCO, il patrimonio artistico e ambientale dell’umanità, integrando una lista che comprende altri 49 siti in Italia. Un territorio, questo, considerato fino a 60…

Il cangrande del Vinitaly a Giovanni Battista Marchisio

Il cangrande del Vinitaly a Giovanni Battista Marchisio

È a Giovanni Battista Marchisio , storico presidente della Cantina del Nebbiolo di Vezza d’Alba , che è stata assegnata, a Verona, durante il Vinitaly, la medaglia di Cangrande per la Regione Piemonte. Marchisio ha dedicato tutta la sua vita professionale al vino, all’agricoltura, al Roero e alla Langa. Nato a Vezza d’Alba nel 1926, ha frequentando la Scuola Enologica di Alba. La Cantina del Nebbiolo di Vezza d’Alba, fondata da un manipolo di viticoltori coraggiosi nel 1959, è stata presieduta da Giovanni Battista Marchisio per ben 27 anni, dal…

Nocciola di Langa passione ma non solo

Nocciola di Langa passione ma non solo

La nocciola di Langa è una delizia apprezzata in tutto il mondo, ma in terra di Langa e Roero cosa se ne fa dei residui delle inevitabili potature? La questione è discussa. Si stanno cercando soluzioni. Un centinaio di imprenditori corilicoli ha partecipato alla prova dimostrativa organizzata da Confagricoltura Cuneo e Ascopiemonte per presentare diverse possibili gestioni, in campo, dei residui derivanti dalla potatura del nocciolo. In particolare sono state messe a confronto alcune tipologie di trince e trituratori, con o senza raccoglitori. I responsabili tecnici di Ascopiemonte hanno precisato…