UNICO, un magazine fatto di persone

UNICO, un magazine fatto di persone

Il video che ti racconta come nasce [UNICO] people&style, il magazine dalle Alpi al mare. Un magazine fatto da persone che con orgoglio vogliono raccontare il territorio e le sue eccellenze, indagato nella sua trasversalità: moda, cultura, arte costume, personaggi, economia ed eventi. Interviste e ritratti dei protagonisti del mondo dell’economia, dello spettacolo, della moda e della cultura, legati al Piemonte, Liguria e Costa Azzurra. Inoltre approfondimenti, reportages, eventi, suggerimenti e focus sulla moda e sul costume.  

Catturare la natura

Catturare la natura

In occasione del Wildelife Photographer of the Year 2016, Stefano Unterthiner, fotografo di fama internazionale, ed Emanuele Biggi, conduttore del programma Geo su Raitre, sono i docenti di un master dedicato all’approfondimento delle tecniche di fotografia naturalistica e all’utilizzo degli strumenti di fotoritocco. Sono in programma anche uscite naturalistiche. www.fortedibard.it

Scatti di gusto

Scatti di gusto

Si è concluso con grande successo il primo concorso Click and relax Crudo di Cuneo photocompetition volto ad incentivare la promozione del Prosciutto Crudo di Cuneo DOP nelle macellerie, salumerie, gastronomie e nei ristoranti che distribuiscono il prodotto. Una novità assoluta per il settore, una iniziativa originale con l’obiettivo di stimolare la creatività dei negozianti ad allestire vetrine natalizie con al centro il Prosciutto Crudo di Cuneo DOP e la sua prestigiosa confezione in legno. Al concorso hanno aderito oltre 80 concorrenti sui 200 che ne avevano diritto. La giuria di valutazione, composta da Chiara Astesana, presidente del Consorzio di Tutela e Promozione del Crudo…

L’Arte del tempo di ieri le Opere del Giovane Enrico Tealdi

L’Arte del tempo di ieri le Opere del Giovane Enrico Tealdi

Scrisse Fernando Pessoa, autore e poeta lusitano, dotato di quella insolita e “lunare” sospensione dal reale che percepisci nei quartieri e nei vicoli di Lisbona: “Debbono esserci delle isole verso il Sud delle cose, dove il soffrire è qualcosa di più dolce, dove vivere costa meno al pensiero e dove è possibile chiudere gli occhi e addormentarsi al sole e svegliarsi senza dover pensare a responsabilità sociali né al giorno del mese e della settimana che è oggi”. Osservando le opere di Enrico Tealdi mi sono venute alla mente quelle “isole del Sud”, quell’universo auspicato e diverso che emerge dalle velate immagini,…