Chiudere in bellezza

Chiudere in bellezza

My name is leonardo Torino, fino al 15 gennaio La mostra Leonardo e i Tesori del Re è allestita nella Bibloteca Reale a Torino, fino al 15 gennaio. Le opere del genio vinciano, il noto Autoritratto, il Ritratto di fanciulla, il Codice sul volo degli uccelli, insieme a disegni di Raffaello, Carracci, Perugino, Van Dick e Rembrandt, codici miniati, carte nautiche e altre opere grafiche dalle collezioni della Biblioteca, sono presenti sia nel salone realizzato nel 1837 dall’architetto di corte Pelagio Palagi, sia nelle due aree del piano interrato. Si…

Il dress code per lui

Il dress code per lui

Tight, mezzo tight, frac o smoking? Troppo spesso mi accorgo che le attenzioni si concentrano solo sulla sposa, mentre viene dimenticato e lasciato un po’ in disparte lo sposo, che in fondo dovrebbe avere la stessa importanza, visto che ci si sposa in due! E così, se vediamo la sposa sempre o quasi sempre impeccabile, a volte lo sposo, abbandonato al suo “buon gusto”, è proprio inguardabile… Eppure le passerelle di moda del 2014 lo hanno visto protagonista, eccentrico e ambizioso. Non possiamo dunque esimerci dal dare almeno una prima…

A Torino il salone del gusto – terra madre con la sua “Arca”

A Torino il salone del gusto – terra madre con la sua “Arca”

Grande attesa per l’appuntamento internazionale al Lingotto Fiere, che quest’anno, dal 23 al 27 ottobre, celebra anche l’Anno Internazionale dell’Agricoltura Familiare, dichiarato dalle Nazioni Unite. “L’agricoltura familiare produce cibo. Il suo obiettivo – scrive Cinzia Scaffidi sul sito del Salone del Gusto – sono le persone che lo mangeranno e anche la terra che, stagione dopo stagione, collabora con gli agricoltori. Produce cose da mangiare, non cose da vendere. L’importante è avere un raccolto, per questo diversifica il più possibile, cerca di inserirsi nei ritmi della natura, non di contrastarli….

A Bene Vagienna le Ferie di Augusto

A Bene Vagienna le Ferie di Augusto

Il Festival di Cultura Classica Ferie di Augusto si tiene a Bene Vagienna fino al 26 luglio, nel sito archeologico romano dell’antica Augusta Bagienorum e in alcuni spazi storici nel cuore del paese. Coordinato da Girolamo Angione e affidato alla prestigiosa direzione artistica di Ugo Gregoretti, il festival è realizzato in collaborazione con due qualificate realtà piemontesi, la Fondazione Teatro Nuovo, con il Festival Internazionale Vignaledanza, e la Compagnia Torino Spettacoli, con il Festival di Cultura Classica, convenzionati con il Comune di Bene Vagienna. Il programma della manifestazione comprende eventi…

Tra arte, sagre ed eventi

Tra arte, sagre ed eventi

L’ARTE DI FARE LA DIFFERENZA Torino, 15 maggio-8 giugno Hanno creato un progetto artistico che nasce dall’idea di catalogare e schedare i reperti. Sono partiti dalle immagini, dai manufatti, dai documenti e dagli oggetti conservati nel Museo  i Antropologia e Etnografia dell’Università di Torino e li hanno utilizzati per ricreare un’opera condivisa, per raccontare L’arte di fare la differenza. Sono tre coppie di artisti, Laura Biella e Lia Cecchin, Gaetano Carusotto e Corina Elena Cohal, Ernesto Leveque e Maya Quattropani, gli autori dell’allestimento singolare di Palazzo Barolo. Si parte dall’atrio…

Il cangrande del Vinitaly a Giovanni Battista Marchisio

Il cangrande del Vinitaly a Giovanni Battista Marchisio

È a Giovanni Battista Marchisio , storico presidente della Cantina del Nebbiolo di Vezza d’Alba , che è stata assegnata, a Verona, durante il Vinitaly, la medaglia di Cangrande per la Regione Piemonte. Marchisio ha dedicato tutta la sua vita professionale al vino, all’agricoltura, al Roero e alla Langa. Nato a Vezza d’Alba nel 1926, ha frequentando la Scuola Enologica di Alba. La Cantina del Nebbiolo di Vezza d’Alba, fondata da un manipolo di viticoltori coraggiosi nel 1959, è stata presieduta da Giovanni Battista Marchisio per ben 27 anni, dal…

A giugno, in europa, è tempo di musica

A giugno, in europa, è tempo di musica

In tutta Europa, il 21 giugno, è il giorno dedicato alla musica. Ispirati al tema legato alle sonorità urbane, migliaia di musicisti francesi sono chiamati all’appello e, per questa 33a edizione, promettono sorprese invadendo pacificamente le strade e i vicoli caratteristici della Costa Azzurra. Per tutti, esibizioni gratuite rigorosamente dal vivo. A Nizza, per esempio, a partire dalle 18.00 non potrete proprio fare a meno di canticchiare o fischiettare il motivo che avrete appena ascoltato dal vivo, soprattutto se sarete nella parte vecchia della città, così ricca di fascino da attirare…

Artlovers a Monaco Monaco

Artlovers a Monaco Monaco

è in programma al Grimaldi Forum di Monaco, dal 12 luglio al 7 settembre, la mostra ArtLovers, una selezione di circa 40 opere provenienti dalla collezione di François Pinault, imprenditore francese noto non solo per essere proprietario del gruppo PPR, ma anche per la sua passione legata al mondo dell’arte e per aver acquistato e destinato uno spazio alle esposizioni, a Punta della Dogana – Palazzo Grassi ( Venezia). A Monaco, grazie all’allestimento realizzato con il contributo di Martin Bethenod – curatore e direttore degli stessi Palazzo Grassi-Punta della Dogana – oltre a diverse opere già note…

Alle radici delle tradizioni popolari

Alle radici delle tradizioni popolari

Esiste un’associazione culturale e teatrale, a Peveragno, piccolo centro alle pendici della Bisalta, nelle Alpi cuneesi, che con la propria attività intende ricercare, recuperare, incrementare e promuovere il patrimonio della lingua, della cultura, del territorio e delle tradizioni locali principalmente attraverso il teatro, inteso come forma primaria di comunicazione e di animazione collettiva. È la Compagnia del Birùn, dal nome di un personaggio storico realmente esistito, amico del re di Francia Enrico IV che, condannato forse ingiustamente per tradimento, rifiuta con orgoglio e dignità la grazia del sovrano piuttosto di…

Sensuale oggetto dei desideri

Sensuale oggetto dei desideri

Impossibile non averla mai vista e ammirata immaginandoci comodamente distesi sopra. Secondo una recente indagine sui desideri degli italiani, LC4 di Le Corbusier è l’oggetto must have della casa dei sogni. I fan più accaniti sono gli over 65 (uno su due sogna di averla), e più in generale il 42% degli italiani vorrebbe sfoggiarla nel proprio salotto. Icona assoluta del design, archetipo della chaise longue ideale, questa seduta senza tempo prodotta da Cassina (fa parte della collezione I Maestri) è per tutti la chaise longue di Le Corbusier, anche…