Novalesa, baluardo di fede e cultura

Novalesa, baluardo di fede e cultura

Il suono delle campane lo si sente da lontano ed è reso ancora più potente dalle alte pareti dei monti che racchiudono la Val Cenischia, in mezzo alla quale sorge, dal 726 d.C., l’Abbazia dei Santi Pietro e Andrea, detta della Novalesa. Una valle cui la posizione geografica ha assegnato un ruolo strategico nel corso dei millenni, vero e proprio punto nodale per il transito di eserciti, di pellegrini, di monaci e di mercanti da una parte all’altra delle Alpi, in un susseguirsi ininterrotto di scontri e incontri tra culture che hanno tuttavia finito per compenetrarsi e amalgamarsi. Non è quindi un…

Arte, eno-gastronomia e relax

Arte, eno-gastronomia e relax

Per scoprire la pittura popolare del XV° secolo è consigliable fare un piccolo viaggio in Valle Bronda, alle porte di Saluzzo in provincia di Cuneo. Fra i frutteti della borgata Castellar si può ammirare la cappella campestre di San Ponzio, decorata da un pregevole ciclo di affreschi di Pietro da Saluzzo, e nell’antico monastero di S. Colombano a Pagno, dove restano testimonianze pittoriche di un passato glorioso. Senza dimenticare che la zona è ricca di specialità del territorio, come i “ramassin”, susine tipiche della zona, e le mele biologiche, o…

Una storia che si rinnova

Una storia che si rinnova

Wolfgang Amedeus Mozart, Carlo Goldoni, Friedrich Nietzsche. Ma non basta: la Contessa di Castiglione, Camillo Benso Conte di Cavour, Paolina Borghese, Audrey Hepburn e Maria Callas. E tra tutti, Giacomo Casanova. Il seduttore per eccellenza non poteva non rimanere sedotto dal ristorante Del Cambio. Già, perché a Torino Del Cambio vuol dire qualcosa di più che ottima cucina. Significa prestigio, stile, savoir faire. In altre parole, eleganza subalpina, dove l’aggettivo rappresenta un fiore all’occhiello autorevole quanto impegnativo. Se Torino è riconosciuta come la “piccola Parigi”, il merito va anche a questo…