PRIMO PIANO

Sprechi alimentari, c’è la legge.

Articolo pubblicato il 10 Ottobre 2016

“Sono molte le organizzazioni, tra cui Caritas, Banco Alimentare, Croce Rossa e San Vincenzo che, tutti i giorni, attraverso migliaia di volontari, raccolgono e distribuiscono cibo alle persone e alle famiglie indigenti, alle comunità di accoglienza e nei centri aperti al pubblico,” spiega Andrea Olivero, viceministro delle Politiche agricole alimentari e forestali. Per questo, con una serie di nuove disposizioni – che si aggiungono a quelle già contenute nella Legge di Stabilità 2016, che ha diminuito la burocrazia per le donazioni fino a 15.000 euro – aiutare gli altri diventa più facile. Oltre a una minore burocrazia, sarà semplificata la comunicazione telematica all’amministrazione finanziaria. Con la nuova norma si punta a incentivare il recupero degli sprechi e la donazione delle eccedenze a favore di coloro che sono in una condizione disagiata o di sofferenza.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

© [UNICO] people&style 2016