SOCIETA' E COSTUME

SBM, intrattenimento di alto rango

La Société des Bains de Mer (SBM), con i suoi 150 anni di storia, 4 hotel di lusso, 33 ristoranti, casinò, night club e spa, si conferma il meglio dell’offerta monegasca per l’estate 2014.

Articolo pubblicato il 4 Luglio 2014

Il Principato di Monaco, ormai da oltre un secolo, riesce a esercitare un fascino del tutto particolare da cui pare sia difficile sottrarsi, anche sui visitatori di passaggio. Per chi ci vive da anni, però, poter godere di una città sempre in ordine, attraversare sulle strisce pedonali senza preoccuparsi di non essere investiti e, soprattutto, girare liberamente il principato come e quando si vuole, tutto ciò rappresenta la normalità. Anche trascorrere l’estate qui non è meno interessante della quotidianità dei mesi invernali, poiché le iniziative e gli eventi si moltiplicano, mentre “cultura”, “benessere” ed “eccellenza” sono le parole d’ordine.
Per sapere quali sono le novità dell’estate, abbiamo incontrato uno dei “registi” dell’intrattenimento monegasco: Eric Bessone, responsabile dell’ufficio stampa del gruppo Monte-Carlo SBM (Société des Bains de Mer) la più antica società del Principato di Monaco, che oggi gestisce per milioni di euro decine di ristoranti, casinò, alberghi di lusso, residenze di lusso, night club, spa e club sportivi.

Ci spiega come riuscite, ogni anno, a sorprendere i vostri clienti?
“Le dirò, in realtà abbiamo la fortuna di essere una meta turistica selezionata spontaneamente, se possiamo dire così, soprattutto dagli italiani. Noi, per coccolarli, cerchiamo di strabiliarli ogni volta con eventi nuovi ed i 150 anni di eccellenza del nostro gruppo, i 4 hotel di lusso, i 33 ristoranti e il Monte-Carlo Sporting Summer Festival sono una conferma del nostro impegno. Anche se, nel frattempo, dobbiamo fronteggiare un periodo di cambiamento epocale, come la ristrutturazione delle Thermes Marins, che riapriranno a ottobre con tutta una serie di novità uniche al mondo, o quella dell’Hotel de Paris, che assicura grandi sorprese per le feste natalizie 2014. Ma la cosa non ci spaventa, anzi… perché il segreto di Monte-Carlo è quello di riuscire a creare, reinventarsi per poi trasformarsi ancora in qualcosa di nuovo”.

Per chi ama il mare e ricerca qualcosa di diverso cosa consigliate?
“Il mare è la culla del Principato di Monaco e sul mare ci adagiamo dolcemente. Non a caso, abbiamo dotato le nostre strutture di terrazze dove ci si può rilassare contemplando paesaggi mozzafiato. Senza dimenticare la possibilità di praticare sport nautici come il nuovo fly board, la novità dell’estate monegasca”.
Sun, sea and fun, le parole d’ordine di questi mesi. Ed è ancora Bessone a indicarci quali sono i locali più in voga della movida monegasca: tra questi, il Sea Lounge con i due DJs resident e i suoi tradizionali party, come Full Moon, Chik, Foam, Disco, Aquatic Show, Beat, Black Pearl, oltre alla leggendaria White Night di Ferragosto.
Ma c’è un nuovo evento a stuzzicare la nostra curiosità: “In effetti, abbiamo ideato la United Night Life Party – aggiunge Bessone – dove alla magia di una sera si coniugano le feste del Sea Lounge capace di contagiare con il suo mood il vicino Jimmy’z fino alle 5 del mattino”. Insomma, feste diffuse e grande movimento: tra il Blue Gin, con shisha e ritmi esotici, e La Rascasse, il divertimento è assicurato anche durante la settimana.

Le novità del Monte-Carlo Summer Festival

In programma dal 4 luglio al 23 agosto, la nota manifestazione musicale live, tra le più rinomate in Europa, di certo contribuisce a rendere indimenticabili i festeggiamenti dei “primi” 40 anni dello Sporting Club: “Il cartellone dello Sporting Summer Festival 2014, infatti, è davvero ricco di star mondiali. Gli artisti coinvolti sono senza dubbio un valore aggiunto per l’intera rassegna musicale, così come la verve trasmessa dai giovani cantanti di gran talento dello stile di Lana Del Rey, Yodelice e HollySiz, o ancora Macklemore & Ryan Lewis, tutti nostri ospiti quest’anno.
Sul palco della Salle des Etoiles, in programma ci sono le esibizioni di alcune leggende del rock e del pop, come Boy George, Texas, Status Quo, Neil Young ed Elton John. Senza dimenticare, ovviamente, gli artisti italiani tra i più amati al mondo, come Laura Pausini, Paolo Conte e Renzo Arbore con la sua Orchestra Italiana”.

Infine, per concludere la nostra chiacchierata, una curiosità: visto il gran numero di chef stellati presso i ristoranti della SBM, quali e quanti sono quelli più ricercati? 
Da noi la scelta è varia e adatta a ogni palato. Dal talento dello Chef Marcel Ravin del Monte-Carlo Bay Hôtel, che incanta gli ospiti con i suoi sapienti mix di colori e profumi caraibici con quelli mediterranei, alla quintessenza della cucina mediterranea proposta dallo Chef, una stella Michelin, Joël Garault al Vistamar, il ristorante gastronomico dell’Hotel Hermitage. Ma la vera star quest’anno è Paolo Sari, il nostro talento italiano, fiore all’occhiello del Monte-Carlo Beach, che ha guadagnato con il ristorante Elsa, pochi mesi fa, la prima Stella Michelin 100% biologica”.

Insomma, se non per il mare, la musica, il bel vivere e il mangiar bene, perché venire qui?
La domanda a questo punto si risponde da sola… no?

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

© [UNICO] people&style 2014