Ti trovi qui

MANDALA

Quando il mandala è una casa

Seconda parte

View of Trulli houses in Alberobello old town, Italy

Articolo pubblicato il 4 febbraio 2020

Nel precedente articolo abbiamo iniziato a parlare di case circolari attraverso le Yurta mongole e i Tulou cinesi. Spostandoci invece in Italia, ancora oggi possiamo ammirare i Trulli di Alberobello (Puglia).

Sebbene i primi trulli risalgano alla Preistoria, quelli rimasti e riconosciuti Patrimonio mondiale dell’umanità dall’Unesco sono del XIV secolo. Costruzione a secco, senza malta, per alcuni studiosi rappresenta l’evoluzione delle capanne di paglia e fango. La struttura è composta da anelli concentrici in pietra che ad ogni strato si restringe sempre di più sino a formare un cono.

Tiki hut and palm trees
Tiki hut and palm trees

Continuando a viaggiare qui e là notiamo che i popoli che hanno costruito le proprie abitazioni su basi circolari sono stati moltissimi. Se volessimo considerare la struttura circolare delle capanne, beh in questo caso faremmo il giro del mondo e sentiremmo parlare di capanne musteriane in Ucraina, oppure di agàl in Somalia, o ancora di tucùl in Etiopia o di tiki nelle Canarie.

Volgendo l’attenzione verso il Polo Nord nella lunga lista della tipologia di capanne troviamo anche i famosi igloo (termine inglesizzato per indicare il termine inuktitut “casa”) che spesso abbiamo visto nei film o documentari. Dei veri e propri mandala tridimensionali di ghiaccio, si perché la struttura a cupola veniva costruita attraverso il posizionamento di “mattoni” di neve che formavano cerchi concentrici.

Igloo in snowfield with snowy mountain and pine tree covered with snow, Arctic landscape scene

Ad ogni modo spesso si parla di costruzione a base circolare per ragioni pratiche ma è stato appurato che – ad esempio – i Nativi dell’America Meridionale davano alla struttura anche un altro intento, ossia riprodurre la struttura dell’universo.

Fonte web:
www.bibliolab.it
www.italia.it
www.sapere.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

© [UNICO] people&style 2020


Lasciaci un commento