Ti trovi qui

[UNICO] Wedding

Oltre confine

Editoriale

Extraordinary Weddings 025 - Marco Crea Studio Ostinelli-web

Articolo pubblicato il 15 settembre 2016

“Siamo tutti norvegesi: etero e gay, cristiani, musulmani e atei, chi è nato qui e chi è venuto qui fuggendo da persecuzioni o miseria”. Passerà alla storia il discorso del Re di Norvegia, che ha commosso non solo i norvegesi ma che è uscito oltre confine. Quei confini che non esistono più. Che annullano l’intolleranza e richiamano all’apertura. Soprattutto ora che le unioni civili finalmente sono legge anche in Italia – seppur con ancora un po’ di strada da fare – dove la normalità diventa più semplice per tutti. Dove la diversità non dovrebbe esistere. Dove nessuno dovrà più rinunciare alla propria favola di matrimonio, quella da condividere con i propri cari, da raccontare per tutta la vita con gli occhi lucidi. Quella che fa battere il cuore, tanto, con forza e per sempre!

wedding04-coverAnche noi abbiamo provato a guardare “oltre confine”. Lo abbiamo fatto con una nuova sezione dedicata al destination wedding, che si affianca a quella consolidata dei viaggi, in questo numero raccontata dalla brillante penna di “Maurizio Di Maggio sempre in viaggio”.
Siamo andati alla ricerca della sposa romantica, classica, minimal, ma anche alternativa e talvolta un po’ mix & match. Quel mix & match che invita ad accettare a cuore aperto Re Harald V nel suo discorso di Oslo.
A modo nostro, ecco dunque una nuova sezione dedicata ai tutorial. Con un sapiente mix & match di oggetti riciclati e vintage, per proporvi elementi decorativi per il matrimonio che fanno sognare ad occhi aperti.
La spinta più forte “oltre confine” è stata quella di uscire con la rivista dalla nostra area geografica.
A partire da questa edizione, infatti, troverete numerosi indirizzi utili, per una guida semplice e concreta dedicata alle spose do it yourself. Il nostro viaggio è partito dal Nord Italia, passando dalla Liguria fino al Veneto, ma non si fermerà qui. Suggerimenti di atelier, location, fioristi, catering, fotografi, grafici e wedding planner ai quali rivolgersi per organizzare un banchetto di nozze coi fiocchi e fatto “su misura”.

Senza protocolli e a braccio, il Re di Norvegia ha concluso il suo discorso con un augurio che condividiamo e vi regaliamo: “La mia grande speranza è che continuiamo a costruire questo Paese sui valori della fiducia, della comunità e della generosità”.

Perché l’Amore vince su tutto!

Sempre!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

© [UNICO] people&style 2016


Lasciaci un commento