Ti trovi qui

[UNICO] Wedding

Occhi puntati su di lui

Ecco le tendenze 2017 per lo sposo: blazer doppiopetto, moda hipster, unconventional e soprattutto colore per i dettagli.

Cleofe Finati

Articolo pubblicato il 8 novembre 2016

Puntare sulla protagonista del matrimonio è un grande classico: gli occhi di tutti cadono inevitabilmente sulla sposa, qualunque sia il suo stile. Ma, come si sa, sull’altare si è in due e per il 2017 possiamo vedere come anche la sartoria maschile si faccia più naturalmente avanguardista: dagli impeccabili completi giacca con un bottone e pantaloni, passando per l’elegantissimo smoking, assisteremo al trionfo di modelli realizzati con i migliori tessuti. Sartoria di qualità, talvolta con tocchi di colore dati da pochette, cravatte o gilet, come nella collezione di Carlo Pignatelli dove il nero del completo si abbina al bordeaux degli accessori, o gli smoking blu di Prussia di Corneliani.
Ma scopriamo insieme quali saranno i trend da non perdere per l’altra metà della mela!

COMPLETO CLASSICO

Partiamo dalle basi che, secondo noi, nel caso dell’abbigliamento classico si traducono con l’eleganza chic della giacca o di un blazer doppiopetto o navy: innovativo e vintage insieme; abbinato a cravatte con stampe e pochette.
I modelli evergreen per lui si rinnovano grazie all’utilizzo di tessuti nuovi, perché certo l’abito scuro resta, ma il ventaglio è molto più largo e si fonda sul gusto dello sposo ma anche sul tema del matrimonio: il consiglio del lino e dei quadri vichy, ideali per cerimonie primaverili ed estive, diventano tweed e spigato adattandosi allo stile country, o al Principe di Galles per nozze più eleganti e “ingessate”.
Accanto ai modelli più classici, si farà sempre più strada nella prossima stagione bridal la dinner jacket, un’alternativa più friendly e al contempo elegante per matrimoni di sera che strizzano l’occhio all’informalità. Lo sposo più casual gradirà l’abitudine sempre più diffusa di rinunciare alla cravatta, che chiaramente non sottintende apparire trasandati, ma solo essere meno formali.
Tra le sartorie italiane più rinomate segnaliamo Alberto Sposo, per la perfezione delle sue linee e la cura severa delle rifiniture; la Sartoria Vanni, che fa dell’eleganza, qualità e raffinatezza, i suoi ingredienti principali, e gli abiti su misura di Carlo Pignatelli, uno dei paladini nel mondo della moda uomo made in Italy.

VOGLIO COLORE!

Personalizzare attraverso il dettaglio è forse la parola d’ordine di questa tipologia di sposo: il 2017 vede sul podio l’utilizzo di colori accesi, perfetti per ringiovanire il classico completo scuro, grazie magari ad un fiore all’occhiello: dalla classica rosa, al tulipano, non mancheranno composizioni con spighe e fiori di campo per uno stile rustico profumato da dettagli selvatici.
Un tocco di colore letteralmente dalla testa ai piedi grazie all’ampia scelta di scarpe colorate per lui, che potrà optare per modelli classici, ma eccentrici nelle nuance, o per alternative più casual; gli amanti dello stile casual e sporty potrebbero, infatti, non sentirsi a proprio agio con delle classiche brogues inglesi o con delle scarpe in pelle, perché, allora, non optare per modelli sportivi – stile Converse o sneakers – perfetti per una location country? Se vi piace innovare, vi innamorerete delle slippers: in stile aristocrazia britannica del XIX secolo, non sono realmente né scarpe né pantofole, e si adattano a qualsiasi look sia elegante che più comodo e trendy.
Un grande classico come la cravatta in tutta la sua eleganza, grazie ad una fantasia speciale, potrà diventare qualcosa di straordinario da indossare, oppure potrete optare per qualche fantastico e assolutamente bizzarro papillon! Colpiscono quelli di May Faber e i bottoni rossi dei suoi abiti, un brand giovane che propone sartoria su misura davvero molto caratterizzata.

LO SPOSO UNCONVENTIONAL

E se il vostro obiettivo fosse stupire? Tra i trend per lo sposo alternativo la prossima stagione bridal vedrà sempre in auge l’influenza hipster, dalla quale lo sposo potrà trarre ispirazione optando per gilet a quadri o dalle stampe singolarmente trendy o dai colori forti come: blu, rosa verde, e ancora righe e stampe gingham da abbinare a cravatte dai colori più tenui. Del resto il ritorno della cultura hipster ha riportato nel mondo wedding anche bretelle e occhiali in stile nerd, camicie a quadri e a maniche corti, persino cappelli tra i più bizzarri. Come lo sposo delle collezioni di Ermanno Scervino! O gli sposi con i pantaloni aderenti alla caviglia di Cleofe Finati.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

© [UNICO] people&style 2016


Lasciaci un commento