EDITORIALE

Naturali si nasce

Naturali si nasce

Articolo pubblicato il 11 Giugno 2016

UNICOcover39Chi non ha mai discusso di coerenza? Una delle qualità più chiacchierate e di difficile “applicazione pratica” in ogni ambito, dalla politica all’arte, dalla vita quotidiana al giornalismo. Per molti, la coerenza assoluta è roba di pochi, di coloro che giorno dopo giorno si impegnano a togliersi le “maschere” che la società ci impone. Sandro Pertini, uno dei grandi statisti del nostro Paese, diceva: “la coerenza è comportarsi come si è, e non come si è deciso di essere”. Non è mai la scelta più comoda, ma esprime la forza di perseguire un proposito fino in fondo, presupponendo, perciò, un progetto da concretizzare a tutti i costi, se non quando lo stato delle cose ne riveli l’impossibilità. Ma quanti sono disposti a percorrere questa strada? Molto più semplice è cercare scorciatoie e arrivare prima. D’altra parte ci appelliamo al diritto di “cambiare idea” come segno di maturazione e di crescita. Essere coerenti con se stessi non significa non poter cambiare idea o atteggiamento verso qualcosa. Ciò rischia di diventare presunzione. Piuttosto è cercare di evitare di “predicare bene e razzolare male”, tendendo a non usare pesi e misure differenti a seconda delle circostanze: avere ben presente quali sono i propri valori e i propri ideali, essendo però disposti a metterli in discussione laddove ci si rende conto che è giusto farlo. Anzi, cambiare idea riconoscendo i propri errori è sintomo di onestà e di coerenza verso noi stessi e gli altri.
Sposando quindi la linea della coerenza, vi proponiamo allora nuove storie originali e uniche, personaggi e luoghi del nostro territorio che si raccontano. Come Maurizio Damilano, una vita dedicata allo sport, con sacrificio e passione, o Cristina Michelis, il capitano d’azienda che, insieme ai fratelli, è a capo dell’omonimo brand monregalese, leader nel settore della pasta esportata in tutto il mondo. L’estate è ormai iniziata e siamo entrati nei corridoi della Questura di Cuneo, per capire dall’interno il grande lavoro che la Polizia di Stato svolge ogni giorno, spesso in incognito, per la nostra sicurezza, scoprendone la declinazione al femminile. Vi portiamo a Torino nel complesso dei Musei Reali e, anticipando le vacanze, vi facciamo viaggiare con la monografia dedicata proprio a chi ama il turismo, con un editoriale firmato da uno dei più grandi viaggiatori d’Italia: Maurizio DiMaggio, il DJ “sempre in viaggio”…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

© [UNICO] people&style 2016