PRIMO PIANO

Mauro Giraudo “Re” dell’adamello

Articolo pubblicato il 3 Novembre 2014

L’albo d’oro dell’ultra trail spalanca le porte a Mauro Giraudo: sul circuito dell’Adamello una vittoria “epica”. Emozioni uniche per la prima assoluta dell’Adamello Ultra Trail: 2 parchi naturali (Stelvio e Adamello), 175 km il percorso, 10.500 m di dislivello, 2.560 m la quota più alta, 31h 27’ 10” il tempo del vincitore e una sola grande vittoria, quella di Mauro Giraudo, classe 1979, residente a Valdieri. Grazie al supporto di Bottero Ski, dell’appassionato Elio Bottero e della grande passione per la montagna, a meno di 20 km dal traguardo, Mauro Giraudo rimonta con un distacco di un’ora su Alexander Rabensteiner, firmando così la prima edizione della competizione. Sul podio con lui, al secondo e terzo gradino, l’altoatesino Alexander Rabensteiner e il valtellinese Mauro Manenti.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

© [UNICO] people&style 2014