AMICI ANIMALI

L’olfatto del cane

L’olfatto umano e del cane, due mondi molto diversi

Articolo pubblicato il 24 Ottobre 2019

Eccomi tornata da una settimana di lavoro dove il fulcro era l’olfatto del cane, un mondo che continua ad affascinarmi, quindi sono qui per condividere con voi alcune informazioni che vi possono essere utili e farvi comprendere il perché di alcuni comportamenti del vostro amico a 4 zampe.

ARGOart7sara

Senza elencarvi una serie infinita di numeri più o meno precisi, partiamo dalla base: l’apparato olfattivo del cane ha alcune similitudini con il nostro, ma è molto più sviluppato del nostro; basti pensare che noi viviamo in un mondo visivo e il cane vive in un mondo olfattivo.
Quindi se pensate l’importanza che ha per noi la vista, possiamo immaginare l’importanza dell’olfatto per il cane.

close up shot of woman nose
close up shot of woman nose

Ha una gamma di odori che può percepire ed elaborare molto maggiore della nostra, usa una memoria a lungo termine e una a breve termine per archiviare gli odori ed ha un grande potere di discriminazione degli stessi.
L’olfatto del cane è di sicuro d’aiuto all’uomo, come nella ricerca di sostanze, delle persone, di ausilio ai diabetici, di individuazione delle patologie tumorali. Tutto questo che per noi non ha un odore significativo.

Quando ci capita di vedere il nostro cane che fiuta l’aria, il terreno o qualche oggetto con una particolare intensità, lasciamogli la libertà di farlo, lui sta esercitando il suo senso più sviluppato, sta prendendo una serie di informazioni importanti, le sta elaborando, alcune di queste verranno archiviate nella sua memoria a lungo termine per essere usate quando ce ne sarà la necessità.

Quando usciamo insieme al nostro cane, noi utilizziamo riferimenti visivi, mentre lui ha riferimenti olfattivi. Ognuno dei due usa il senso più sviluppato. Penso che via sia capitato più di una volta di vedere il vostro cane che annusa le pipì e le cacche di altri cani, nella visione umana è un’azione “fastidiosa”, nella visione canina è tutt’altra roba. Queste tracce olfattive sono una fonte di informazione incredibile, il cane può stabilire se si tratta di un maschio o di una femmina, se è un cucciolo, se è un adulto o un anziano, se è in salute o è ammalato, se è sicuro di se o ha paura.

Queste righe sono riduttive per un argomento così vasto e complesso, spero che vi abbiano incuriosito e che vi siano d’aiuto a comprendere meglio alcuni comportamenti del vostro amico a 4 zampe.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

© [UNICO] people&style 2019