Ti trovi qui

ITINERARI

Itinerari di inizio anno: cultura, divertimento e sport a Torino

ULTIME OCCASIONI PER VIVERE LE ATMOSFERE DELLE FESTE, SCOPRIRE LE TANTE ANIME DELLA CITTA’, VISITARELA MOSTRA“IN PRIMA LINEA” E ASSISTERE AGLI SPETTACOLARI CAMPIONATI EUROPEI DI SHORT TRACK

Torino, panorama. 
Ph: Veronica Rossi

Articolo pubblicato il 7 gennaio 2017

Le vacanze sono ormai finite, ma c’è ancora tempo per qualche interessante gita fuori porta. Torino è la meta ideale anche nelle giornate invernali, grazie al suo fascino sabaudo e alla ricchezza della sua offerta turistica anche per chi pensa di aver già visto tutto. A parte il giro di rito per approfittare dei saldi tra le centralissime vie dello shopping torinese, il primo mese dell’anno condensa interessanti opportunità per ogni tipo di interesse (nella foto sopra il panorama della città, ph: Veronica Rossi, dal sito www.turismotorino.org). Ecco qualche idea.

Per grandi e piccini, ultimi due weekend a disposizione per godersi le tipiche atmosfere delle feste divertendosi sulla pista di pattinaggio nella suggestiva cornice di piazza Carlo Alberto (aperta fino al 15 gennaio). Termina a metà gennaio anche l’ormai tradizionale appuntamento con “Luci d’artista”, la collezione di opere luminose, creata da artisti di fama internazionale, che riscalda e abbellisce le vie e le piazze di Torino nei mesi più freddi dell’anno da ormai diciannove anni. Installazioni ricche di arte e di significato, da scoprire in ogni angolo della città.

© Andreja Restek Hungary Serbia border

Per i più grandi, invece, ultimissima occasione per visitare la mostra fotografica “In prima linea. Donne fotoreporter in luoghi di guerra” ospitata fino al 16 gennaio a Palazzo Madama. Una mostra costituita da 70 immagini scattate da 14 giovani donne fotoreporter che lavorano per le maggiori testate internazionali, donne “armate” solo della loro macchina fotografica, in prima linea nei punti caldi del mondo per raccontare e documentare guerre e conflitti (info: www.palazzomadamatorino.it).

Torino è anche una città multietnica, ricca di contrasti. Cuore pulsante di questa anima dai mille volti e dalle mille voci è indubbiamente il mercato di Porta Palazzo. Per vivere un’esperienza unica tra le bancarelle del mercato più grande d’Europa, scoprire il mondo in una piazza tra profumi, cibi, odori e lingue diverse, Migrantour propone un interessante itinerario interurbano. Tra le proposte Migrantour spalmate su tutto l’anno, ci sono anche interessanti itinerari alla scoperta multiculturale di San Salvario, Mirafiori, Borgo San Paolo e il Regio Parco. Un modo per scoprire la città in modo responsabile, accompagnati da chi vive e anima i quartieri multiculturali del capoluogo piemontese. Proprio il progetto Migrantour di Viaggi Solidali ha vinto la medaglia d’argento nella sezione dedicata all’innovazione del premio mondiale per il turismo responsabile andato in scena a Londra lo scorso novembre (www.mygrantour.org).

Infine un appuntamento per gli sportivi e per tutti gli amanti della velocità. Dal 13 al 15 gennaio, il Palavela diilaria2 Torino ospita i Campionati europei di short track: un’occasione da non perdere per vedere dal vivo i campioni di questo sport sul ghiaccio e tifare il team azzurro con la plurimedagliata Arianna Fontana. La chicca? L’ingresso è gratuito. 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

© [UNICO] people&style 2017


Lasciaci un commento