MANDALA

Il Mandala e i colori – Verde

In viaggio al centro del Mandala

Articolo pubblicato il 9 Giugno 2020

Questa settimana parliamo di un colore che richiama la natura, in particolare modo ci riporta alla Primavera, ai germogli che fanno capolino, alle foglioline nuove sulle piante e sugli alberi, è un colore che ci rilassa e ci fa stare bene.
Se avete camminato in un bosco durante la stagione calda vi sarà sicuramente capitato di avvertire una sensazione di benessere, di relax, e fermandovi avete semplicemente lasciato che il vostro sguardo si facesse travolgere da tutto quel verde.

 

Ruins of Dunseverick Castle in Northern Ireland. Landscape of green cliffs on the emerald island.

Ricordo che anni fa feci un viaggio in Irlanda e solo allora compresi fino in fondo la canzone della Mannoia “Il cielo d’Irlanda”. Per quanto verde io possa aver avuto la fortuna di vedere qui in Italia, ricordo ancora oggi il verde dell’Irlanda. Non a caso viene chiamata anche The Emerald Isle (isola di smeraldo) grazie ad una poesia di Drennan del 1795: “L’Irlanda emerse dal mare, Dio benedisse l’isola verde e vide che aveva fatto una cosa buona”.

 

Panoramic landscape: beautiful rays of sunlight shining through green foliage in a forest clearing
Panoramic landscape: beautiful rays of sunlight shining through green foliage in a forest clearing

Il verde è benessere, salute, respiro […Verde è l’acqua da cui nasce Venere, dea della bellezza…](Birren, pg61) ma il verde può anche ricondurre a qualcosa di negativo. Susanne Fincher scrive: “(…) ad esempio la secrezione velenosa dei serpenti è verde. Il verde cupo dei boschi delle fate segnala un luogo pericoloso”.
Il colore verde compare spesso nei mandala di persone che lavorano nel campo delle professioni d’aiuto. Joan Kellog ritiene che il verde nei mandala rifletta “la capacità di generare, nutrire e proteggere”. Ombreggiature verde scuro o verde chiaro nei mandala hanno un preciso significato. Joan Kellogg afferma che il verde scuro indica aspetti nutrizionali minacciosi e parla di antichi ricordi della “foresta tenebrosa dove vive la strega” (pg61).
Personalmente amo associare il verde ad una sensazione o ad un ricordo bello e concordo con Susanne Fincher quando dice :”Forse il modo migliore per pensare al verde è considerarlo il simbolo della Madre Natura” (pg62).

Fonte:
– “I Mandala” di Susanne F. Fincher Ediz. Astrolabio
– citazioni di Kellogg e Birren tratte dal libro “I Mandala” di Susanne Fincher
– https://unitalianoasligo.com/archives/42903

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

© [UNICO] people&style 2020