Morosità nelle spese di condominio

Morosità nelle spese di condominio

La Legge n. 220 dell’11 dicembre 2012 è intervenuta in maniera sostanziale per disciplinare e riformare la normativa in tema di immobili in regime di condominio. Tale riforma ha introdotto importanti innovazioni per ciò che concerne i compiti dell’amministratore e in materia di morosità del condomino conduttore di un appartamento in affitto. Inoltre, ha riformulato le norme previste dal Codice Civile riguardanti il mancato pagamento delle quote condominiali, per agevolare il relativo recupero dei crediti. Non sono stati posti in essere, in effetti, nuovi strumenti di “attacco” nei confronti dei…

Nuovo sistema sanzionatorio

Nuovo sistema sanzionatorio

Domiciliari come pena principale, depenalizzazione, messa alla prova. Tre sono i pilastri sui quali si struttura la riforma del sistema sanzionatorio penale contenuti nella legge n. 27 del 28 aprile 2014, che ridisciplina in maniera decisa il sistema delle sanzioni penali non detentive, ovvero per quei reati che non prevedono la custodia in carcere. I principi sottesi alla riforma in esame sono il tentativo di diminuire sensibilmente il carico dei tribunali relativamente ai processi pendenti per i reati meno gravi – la cosiddetta “deflazione dei procedimenti” – nonché, viste le…

Norme e sanzioni

Norme e sanzioni

La guida in stato di ebbrezza è un reato nei confronti del quale, correttamente, il legislatore italiano si pone con un atteggiamento di rigidità sotto il profilo sanzionatorio. In Italia, è sanzionata dagli articoli 186 e 186 bis del Codice della Strada ed è una condotta che presenta profili sia dal punto di vista penale che amministrativo. Le pene previste per tale reato variano, come è noto, a seconda del tasso alcolemico rilevato nel sangue al momento del controllo e sono contemplate nella misura evidenziata nella tabella. Esistono, tuttavia, delle…

Contratti di affitto

Contratti di affitto

Nuove disposizioni in materia di contratti di affitto sono da poco entrate in vigore: il decreto “Destinazione Italia” (DL 145/2013), dal 24 dicembre scorso, prevede che non sia più obbligatorio allegare l’APE (Attestato di Prestazione Energetica) ai nuovi contratti di locazione stipulati per le singole unità immobiliari – precedentemente previsto a pena di nullità del contratto stesso – mentre permane l’obbligo solo per le locazioni di interi edifici, oltre che per tutti i trasferimenti a titolo oneroso. L’entrata in vigore del decreto “Destinazione Italia” (24 dicembre 2013) prevede però una…