Basket, il brivido che dà spettacolo e adrenalina

Basket, il brivido che dà spettacolo e adrenalina

“Il basket è lo sport più bello del mondo e se non vi piace, mi dispiace”. Basterebbero queste parole dette poche settimane fa da un telecronista italiano, per spiegare quanta passione c’è dietro a questo sport. Un’affermazione pronunciata durante una delle ultime partite dell’anno scorso della Manital Torino, che milita nel campionato di Serie A1: dopo un periodo di crisi, la squadra si è riscattata vincendo contro la forte Sassari sul filo della sirena, grazie a una “bomba” da 3 punti scagliata da metà campo da Tyson Diver, una delle star torinesi. Il canestro è arrivato dopo una partita ricca di adrenalina,…

L’Arte del tempo di ieri le Opere del Giovane Enrico Tealdi

L’Arte del tempo di ieri le Opere del Giovane Enrico Tealdi

Scrisse Fernando Pessoa, autore e poeta lusitano, dotato di quella insolita e “lunare” sospensione dal reale che percepisci nei quartieri e nei vicoli di Lisbona: “Debbono esserci delle isole verso il Sud delle cose, dove il soffrire è qualcosa di più dolce, dove vivere costa meno al pensiero e dove è possibile chiudere gli occhi e addormentarsi al sole e svegliarsi senza dover pensare a responsabilità sociali né al giorno del mese e della settimana che è oggi”. Osservando le opere di Enrico Tealdi mi sono venute alla mente quelle “isole del Sud”, quell’universo auspicato e diverso che emerge dalle velate immagini,…

La moto è femmina

La moto è femmina

Il vento in faccia, il brivido della velocità, il senso di libertà, la voglia di indipendenza. Sono solo alcune delle sensazioni a cui un motociclista proprio non può rinunciare. Emozioni che accomunano tutti gli appassionati delle due ruote a che, anche se lo stereotipo ci porta ad associare la moto quasi esclusivamente all’uomo, in realtà coinvolgono sempre di più il gentil sesso. Ed è così che troviamo la quarantenne madre di famiglia che si “limita” al ruolo di passeggero, o la giovane donna che accompagna il proprio compagno nelle sue gite e che finisce per non poter più fare a meno della…

Argentera oasi freeride

Argentera oasi freeride

Non è un complotto dei maestri di sci per avere più clienti. Non è una semplificazione giornalistica o una frase buttata lì per farsi pubblicità. Argentera, la piccola stazione sciistica dell’alta Valle Stura, è veramente tra i migliori “paradisi del freeride” a livello europeo. E, come spesso succede nel nostro Paese, è tanto misconosciuta dagli italiani quanto assiduamente frequentata da francesi, austriaci, tedeschi, spagnoli, russi e inglesi, ovvero da tutti coloro che potrebbero scegliere Chamonix o La Grave per le loro gite in neve fresca – tanto per citare due posti dove il freeride è ormai una pratica ben consolidata e ampiamente frequentata…

Storia di dovizia “certosina”

Storia di dovizia “certosina”

Il monaco e cronista Rodolfo il Glabro narrò come, dopo aver passato indenne le catastrofiche previsioni dell’anno 1.000, L’Europa si coprì di un bianco manto di chiese. Il Cuneese ne è una prova evidente: dal piano alle valli si erigono cappelle, chiese, santuari, abbazie, monasteri. Tra tutti gli ordini religiosi che contribuirono a tale fenomeno, capace di lasciarci straordinarie tracce di arte storia e misticismo, quello Certosino fu senz’altro uno dei più prolifici in questo senso. L’Ordine Certosino fu fondato da San Brunone di Colonia nell’XI secolo, a seguito della sua esperienza con i monaci eremiti-alpestri che facevano capo alla Grande Chartreuse (Carthusia-Certosa)…