Ti trovi qui

ARCHIVIO UNICO TESTUALI

Addio Anatolia

STORIA E STORIE CHE SI INTRECCIANO E SI SCONTRANO SUL TERRENO DELL’ANIMO

libro1

Articolo pubblicato il 8 gennaio 2017

Didò Sotirìu
Ed. Crocetti
Età: adulti
Una pagina drammatica della storia del XX secolo ignota a molti. È la tragedia di due nazioni, la Grecia, sconfitta e umiliata, e la Turchia, vincitrice e avida di sangue. Il romanzo racconta le vicende di Greci nella
Turchia di Kemal Ataturk nell’estate del 1922. È il racconto, se vogliamo universale e attuale, della scomparsa dell’identità ellenistica dalle terre in cui era presente da 3.000 anni.
Manolis è l’emblema dell’uomo semplice che si ritrova catapultato in una guerra che non è in grado di capire. Costretto a far parte delle squadre di lavoro mandate in Turchia per realizzare lunghe strade e ferrovie, passerà dall’entusiasmo per gli ideali del patriottismo greco, al peso schiacciante delle dinamiche
della politica internazionale, ritrovandosi annientato, tradito, disilluso per l’insensatezza di quegli altisonanti principi. Un piccolo uomo che narra una grande storia.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

© [UNICO] people&style 2017


Lasciaci un commento