PRIMO PIANO

50 candeline per Maina

Articolo pubblicato il 3 Novembre 2014

Era il 1964 quando, a Torino, la famiglia Di Gennaro rilevava un laboratorio di pasticceria per trasformarlo, con la famiglia Brandani, nell’azienda leader nei dolci lievitati da ricorrenza nota con il nome di Maina. “I primi 50 anni di attività sono per noi un’importante traguardo – spiegano Vincenzo Brandani e Antonio Di Gennaro, due dei fondatori di Maina. – Sin dall’inizio abbiamo puntato sulla qualità specializzandoci sui prodotti da ricorrenza. Negli anni, non siamo mai scesi a compromessi mantenendo sempre altissimo il livello qualitativo, senza ricercare facili risparmi, a partire dalle materie prime. Su questo punto, siamo stati irremovibili, anzi abbiamo aumentato l’attenzione, perché la qualità è la chiave del successo per emergere sul mercato. Oggi siamo un’azienda altamente tecnologica e automatizzata, ma continuiamo a produrre rispettando con rigore tempi e ricette della tradizione”. Tre le iniziative ideate da Maina per la ricorrenza, due concorsi: uno rivolto ai consumatori di tutta Italia e l’altro indirizzato alla cittadina di Fossano. Con “Dalle nocciole al Gran Nocciolato, da 50 anni”, in ogni confezione di Gran Nocciolato da 1 kg in vendita fino a Natale, i consumatori trovano una cartolina con cui partecipare all’estrazione finale di uno dei 5 weekend in palio in un lussuoso resort e spa delle Langhe. Con “Maina fa scuola”, invece, l’azienda vuole coinvolgere i bambini delle scuole primarie di Fossano: tutti gli alunni delle classi 3°, 4° e 5° hanno la possibilità di partecipare al concorso didattico-creativo, realizzando una personale confezione di panettone. Le classi vincitrici, una per ciascuno dei due temi assegnati, si aggiudicheranno due premi in denaro del valore di 1.500 euro ciascuno da spendere nell’acquisto di materiale didattico. Sul mercato natalizio, inoltre, Maina è presente con Anniversary: un classico panettone milanese, in edizione limitata, che celebra il cinquantesimo compleanno.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

© [UNICO] people&style 2014